Diventa sommelier

Essere Sommelier significa avere nuove opportunità di lavoro!

Essere Sommelier significa avere nuove opportunità di lavoro, nella ristorazione tradizionale per valorizzare la carta dei vini e il giusto abbinamento con i piatti. Ma anche concrete occasioni connesse alle nuove professionalità della comunicazione dei media, nei social, collaborazioni sempre più strette con le aziende produttrici nei rapporti commerciali all’estero, dove la nostra Italia ha sempre più necessità di comunicare la cultura del vino e l’eccellenza dei nostri prodotti agroalimentari al resto del mondo.

L‘Associazione Italiana Sommelier è l’unica che rilascia un Diploma di Sommelier riconosciuto in tutto il mondo. Diventare Sommelier può darti nuove ed interessanti opportunità di crescita sia personale che professionale.

Diventare sommelier è facile!

L’Associazione Italiana Sommelier, presente su tutto il territorio nazionale, si prefigge lo scopo di qualificare la figura professionale del Sommelier e di valorizzare la cultura del vino, svolgendo attività di carattere didattico ed editoriale per diffondere la conoscenza e l’apprezzamento dei vini e delle altre bevande alcoliche.

Il “Corso di qualificazione professionale per aspiranti sommelier”, rivolto anche agli appassionati, è strutturato in tre livelli:

1° livello: si entra nell’affascinante mondo del vino attraverso incontri di “Enologia” e “Viticoltura”, si apprende la “Tecnica della Degustazione” nonché le “Funzioni del Sommelier” dallo stile del servizio all’organizzazione della cantina, dalla scelta del bicchiere al rispetto della giusta temperatura di servizio.

2° livello: si approfondiscono le realtà dell’Enografia Nazionale ed Internazionale, la geografia del Vino d’Italia e del mondo per una totale immersione nell’analisi sensoriale.

3° livello: tratta la “Metodologia dell’abbinamento cibo-vino” e attraverso l’assaggio delle diverse tipologie di vino e di molteplici preparazioni di piatti si completa il percorso per arrivare alla qualifica di Sommelier.

Al termine del terzo livello è previsto un esame finale; la prova è articolata in due giornate e verte a verificare la preparazione culturale e tecnico-pratica dell’aspirante Sommelier. I candidati che superano l’esame finale ricevono il Diploma di Sommelier.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria; sono tollerate al massimo due assenze per ogni livello del corso.

Il materiale didattico fornito è di grande pregio:
• Libri di testo esclusivi editi da A.I.S.
• Quaderni con le schede per le diverse analisi sensoriali
• Valigetta dei bicchieri e degli attrezzi

L’iscrizione all’Associazione è obbligatoria per tutti coloro che vogliono frequentare i corsi e le altre attività associative. La quota associativa dà diritto a ricevere la tessera e le pubblicazioni periodiche. Sul sito www.aisitalia.it sono consultabili lo Statuto, i contenuti della quota associativa e il Regolamento Corsi.